Floppy

Dark Souls: la saga videoludica è in rete anche tramite tre fan film

La serie di Dark Souls ha incantato i fan con la sua trama misteriosa e il gameplay molto difficile. Ora la storia viene narrata in tre fan film recuperabili in rete.

Davide Clerici Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Il cavaliere Solaire di Astora saluta il sole davanti alla scritta di Hollywood

La loro trama nascosta ha fatto speculare i giocatori per anni. E la loro difficoltà di gioco ha fatto piovere tanti di quei santi che non basterebbe un calendario a testa per ogni giocatore.

Sto parlando della saga di Dark Souls, serie di videogiochi creata da Hidetaka Miyazaki per FromSoftware nel 2011 e apparentemente conclusasi con il terzo capitolo uscito nel 2016.

Questa saga dark fantasy ha riscosso un gigantesco successo, tanto che su YouTube sono incalcolabili i video dedicati a gameplay e varie soluzioni.

Ma c’è chi è andato ben oltre. Il canale Moonlight Butterfly, infatti, ha realizzato dei veri e propri lungometraggi di tutti e tre gli episodi solo con il materiale fornitogli dai videogiochi stessi.
Possiamo anche intuire quanto l’autore sia fan del primo Dark Souls: il nome del canale deriva appunto da uno dei boss opzionali del gioco stesso e il film ricavato da esso dura ben due ore e mezza!

Questa seconda opera invece non raggiunge di poco l’ora di durata, che sia per una sorta di polemica dovuta al fatto che il secondo episodio non è stato curato da Miyazaki in persona come gli altri?

Il terzo lungometraggio non raggiunge la colossale durata del primo, ma può vantare comunque la più che dignitosa lunghezza di oltre un’ora e venti minuti.

Cosa che rende tutti questi video estremamente godibili è il non essere un mero copia/incolla del videogioco con tagli dove necessari in fase di montaggio per spiegarci la trama.

Le storie ci vengono mostrate come fiabe moderne, con abili inquadrature e sapienti uso di voci fuoricampo quando necessario.

E voi che ne dite? Siete pronti a seguire le avventure del Non Morto prescelto sotto un nuovo punto di vista?

Io lo farei, se non altro in questo caso eviterei di lanciare il joypad contro il televisore dopo l’ennesima morte.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV