Floppy

Confermato: Hideo Kojima abbandona Konami e Kojima Production

Dopo mesi di voci di corridoio e sospetti è confermato: Hideo Kojima ha lasciato Konami il 9 ottobre con tanto di festa d'addio. Mistero totale su cosa farà ora.
Confermata la separazione tra Hideo Kojima e Konami

Un nuovo tassello va ad aggiungersi al puzzle di misteri che ha visto protagonisti Konami e Hideo Kojima, papà della saga di Metal Gear. A quanto pare il celebre game designer avrebbe definitivamente abbandonato il colosso nipponico il 9 ottobre dopo una toccante festa di addio dalla punta un po' amara.

Sembra infatti che nonostante molti collaboratori e dipendenti abbiano salutato con affetto Kojima-san, proprio il presidente e il CEO della casa fossero assenti, comportamento decisamente poco rispettoso, specialmente dopo un trentennio di collaborazione. 

Konami dal canto suo continua a smentire la cosa e a ribadire, senza aggiungere null'altro, che Kojima è attualmente registrato nell'elenco dipendenti e che al momento è in una lunga vacanza. Cosa parecchio strana, che probabilmente ha in realtà a che fare il suo contratto di non competizione, in scadenza a dicembre. 

Konami dice addio a Hideo Kojima
Kojima abbandona Konami dopo il lancio di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Gli attriti tra Konami e Kojima cominciarono a palesarsi già tempo addietro quando trapelarono delle voci sullo scontento della software house riguardo i tempi di sviluppo e il costo di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, ultima creazione di Kojima e Kojima Production. Il gioco, uscito il mese scorso, ha rappresentato una produzione a dir poco titanica e ha surclassato come incassi la somma di quelli di Jurassic World e Avengers: Age of Ultron, i due film che quest'anno hanno avuto maggior successo al botteghino.

Dopodiché, più di recente, nel silenzio più totale e con una mossa di dubbio gusto, Konami ha cominciato a far sparire il nome di Hideo Kojima dalla box-art Metal Gear Solid V e dai progetti passati a cui il maestro aveva lavorato, per poi riaggiungerlo altrettanto misteriosamente in seguito. 

Altro episodio si ebbe quando all'improvviso Konami rimosse dal PSN la demo di P.T., apprezzatissimo progetto horror sperimentale legato a Silent Hill al quale Kojima stava lavorando insieme a Guillermo del Toro e che avrebbe visto la partecipazione di Norman Reedus, annunciandone la cancellazione

Se anche tu sei cresciuto a pane e videogiochi la notizia avrà sicuramente colpito anche te, ma adesso che fine farà il papà di Metal Gear, ZoE e tanti altri capolavori indimenticabili? Noi speriamo che il suo poliedrico genio trovi presto una nuova casa in cui potersi esprimere al meglio. Quindi in bocca al lupo, zio Hideo.

 

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV