Floppy

A volte ritornano: direttamente dagli anni '90 i nuovi Tamagotchi

Il famosissimo gioco che ha conquistato la generazione di adolescenti anni '90 è tornato sul mercato. Si tratta della versione del 1996 in una forma rinnovata.

Alice Militelo Autore:

Pubblicato: | Aggiornato:

Un dispositivo Tamagotchi

Tutti i giovani che sono cresciuti negli anni '90 si ricorderanno di avere avuto a che fare almeno una volta con degli ovetti colorati chiamati Tamagotchi, di avere coccolato e accudito gelosamente il proprio cucciolo virtuale al fine di garantirgli la sopravvivenza. 

Il Tamagotchi è un gioco elettronico che simula la vita di un cucciolo virtuale. Lo scopo del gioco è proprio quello di prendersi cura della propria creaturina provvedendo a tutto il necessario per farlo crescere bene e farlo vivere il più a lungo possibile. 

Il gioco elettronico è nato originariamente in Giappone e ha avuto un successo planetario. Si parla di oltre 76 milioni di "uova" vendute dalla sua prima immissione sul mercato.

Naturalmente il suo ritorno ha scatenato un effetto nostalgia, a partire proprio dai social network, dove gli utenti si sono scatenati nella condivisione dei propri ricordi. 

Sei tamagotchi

Ma come sarà il nuovo Tamagotchi?

Bandai, azienda giapponese che ha creato i primissimi esemplari di Tamagotchi, ha scelto di riportare in vita la versione del 1996, con alcune comprensibili modifiche sul piano del design e dei colori. È possibile scegliere fra sei cuccioli differenti. Il funzionamento e l'interazione di gioco è rimasta pressochè identica.

Per gli appassionati e i nostalgici, il gioco è attualmente disponibile su Amazon Giappone per poco più di 15 euro.

Ti è piaciuto questo post? Votalo!

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter di FlopTV

Riceverai il meglio del nostro peggio anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di FlopTV